Celiachia Facile
Celiachia Facile
Negozio di Alimenti Senza Glutine, convenzionato SSN.

Da lunedì 4 maggio è possibile acquistare sul nostro sito https://magazine.celiachiafacile.com la rivista Celiachia Facile: Speciale Teff, sia in formato digitale PDF che in formato cartaceo con consegna a domicilio.

Scopri subito il nostro nuovo magazine!

Celiachia Facile: Speciale Teff

Il magazine è disponibile in formato digitale anche su Issuu:

Curiosa ed originale iniziativa quella di un commerciante nisseno di alimenti senza glutine.

Michele Mendola, titolare del negozio “Celiachia Facile” di Caltanissetta, ha infatti messo a punto questo nuovo sistema per fare la spesa: il cliente sceglie i prodotti tramite una videochiamata per poi trovare i sacchetti già pronti per il ritiro o per la consegna a domicilio.

Per la videochiamata è necessaria la prenotazione, si può telefonare al numero 0934 545844 o inviare un messaggio tramite la pagina facebook ufficiale del negozio.

Prenota ora la tua Shopping Videochiamata: scegli la data e l’ora che preferisci!

Michele Mendola

Cioccolata e celiachia: facciamo chiarezza

Il cacao (Theobroma cacao) è una pianta appartenente alla famiglia Sterculiaceae, originaria dell’America meridionale ed è naturalmente gluten free.

La cioccolata però è un prodotto da ritenersi a rischio per il celiaco, per diversi motivi.

Ad esempio alcuni tipi di cioccolato vengono farciti con cereali, anche con quelli vietati ai celiaci: frumento, orzo, farro, segale, ecc…, e quindi sono alimenti vietati.

Altre volte capita che nello stesso stabilimento di produzione della cioccolata, vengano prodotti e manipolati altri dolci contenenti glutine: in questo caso può avvenire la contaminazione del prodotto finito per la presenza di glutine negli stessi ambienti di lavoro.

Per questi motivi è consigliato il consumo del cioccolato e delle creme spalmabili solo ed esclusivamente se riportano in etichetta la dicitura “senza glutine” ai sensi del Reg. UE 828/2014. Tale dicitura posta in etichetta garantisce l’idoneità del prodotto per i celiaci.

Nel punto vendita “Celiachia Facile” in Via Federico De Roberto n. 109/A a Caltanissetta, in questo periodo trovi un grande assortimento di cioccolata e le prelibatissime Uova di Pasqua gluten free, ti aspettiamo in negozio!

Scopri anche il nostro Shop Online: www.celiachiafacile.com !

Michele Mendola

Sfiora già le 5 mila visualizzazioni YouTube il nuovo videoclip musicale «Estate Gluten Free» realizzato da un negozio specializzato nel senza glutine.

Estate Gluten Free
Estate Gluten Free

É online su YouTube da pochi giorni il nuovo videoclip musicale, genere raggaeton, «Estate Gluten Free» che ha già sfiorato, con grande sorpresa, le 5.000 visualizzazioni.

Tutto nasce da un’intuizione di Michele Mendola, già autore dell’ebook BestSeller Amazon “Celiachia Facile”, scritto per l’editore Giacomo Bruno, e titolare di un punto vendita specializzato nel senza glutine a Caltanissetta.

Si tratta, in Italia, del secondo caso di negozio, a distanza di circa un mese, a cimentarsi nella produzione di un brano musicale estivo, dopo l’agenzia romana di onoranze funebri Taffo autrice della hit «Magari Muori»: siamo forse di fronte ad una nuova frontiera del marketing?

Nonostante questa canzone sia già un tormentone estivo, l’autore, Michele Mendola, tiene a precisare che:

“La celiachia non è una moda, è una vera e propria patologia, una condizione permanente la cui unica terapia è un’attenta e rigorosa dieta priva di glutine. Voglio approfittare di questa attenzione dell’opinione pubblica per invitare i ristoranti, le pizzerie ed i pub a formarsi e ad offrire all’interno dei propri menù, se già non lo fanno, delle portate senza glutine, perché mai come prima d’ora la socializzazione passa sempre più dalla tavola e non è giusto escludere una parte di clienti e di chi li accompagna”.

Nel videoclip sono numerose le citazioni rap e raggaeton in stile “Despacito” di Luis Fonsi per intenderci: non mancano infatti una supercar e modelle danzanti in negozio ed alcune scene sono state girate in spiaggia, a San Leone (AG), ed in barca a vela. Nel video lo stesso autore si cimenta in un breve ed allegro ritornello rap. Per restare in tema di tormentoni, prende parte al video nientepopodimeno che il misterioso Mark Caltagirone (l’originale?) intento ad acquistare prodotti senza glutine.

Il brano è stato cantato dalla giovane artista Erika Di Natale, le musiche sono del compositore Giovanni Puliafito, Mix e Mastering audio “Circuiti Sonori” di Armando Cacciato, regia video Angelo Gueli e Maurizio Mastrosimone, attori Maria Rita Vitello e Gandolfo Amico, modelle Nadia Quattrocchi e Silvia Quattrocchi, “Mark Caltagirone” Virgilio Immanuel Palermo.

Per ulteriori informazioni sull’iniziativa si invita a visitare la pagina social dello stesso autore: https://www.facebook.com/michelemendola.it

TESTO ESTATE GLUTEN FREE

[STROFA]
non vedevo ma ora so
dove devo andare a guardare
in barca poi dopo il risciò
colazione so dove andare
cappuccino con la brioche
col glutine non si può fare

c’è tutto quello che si può
un aperitivo sul mare
baby portaci un altro shot
che stanotte voglio ballare
portami in altro mondo
e non farmi mai più tornare

[Bridge]
ora che so che
ci sei tu con me

[RIT] (x 2)
Sai (ai ai)
Che c’è un posto dove io e te
possiamo stare insieme

[STROFA MICHELE]
ora che senza glutine è più richiesto
menomale che c’è un posto come questo
se fuori c’è caldo qua dentro c’è fresco
no non aspettare vieni e fallo presto

[Bridge]
ora che so che
ci sei tu con me

[RIT] (x 2)
Sai (ai ai)
Che c’è un posto dove io e te
possiamo stare insieme

[SPECIAL]
mi sembra una scelta saggia
uno spritz dopo la spiaggia
dopo un bel tramonto in barca
oggi la faremo franca

( x 2)
amore prendimi per la mano
prenderemo quello che vogliamo
facciamolo adesso che possiamo
guarda ora quanta scelta che abbiamo

[RIT] (x4)
Sai (ai ai)
Che c’è un posto dove io e te
possiamo stare insieme

Tutti i Diritti Riservati – © Michele Mendola

Celiachia Facile di Mendola Srls – 93100 Caltanissetta

Ingredienti per 5 persone:

  • 2 confezioni da 250 gr. di Trofie Farabella (pasta stabilizzata senza glutine)
  • 250 gr. di pesto alla genovese
  • 2 patate piccole (200 gr. circa) sbucciate e tagliate a dadini
  • 300 gr. di fagiolini spezzettati
  • Sale q.b.
  • Parmigiano o pecorino grattugiato (1 cucchiaino per porzione)

Calorie indicative per ciascuna porzione: 590 Kcal

Guarda la video ricetta a cura di Michele Mendola :

Acquista subito online le Trofie Farabella – Celiachia Facile

Giornata dedicata al Teff, giovedì prossimo, presso il negozio di alimenti senza glutine “Celiachia Facile” a Caltanissetta

É antichissima e viene dall’Etiopia la cosiddetta “manna delle star”, apprezzata da donne del jet set internazionale come Victoria Beckham, Gwyneth Paltrow, Katie Holmes e Madonna, molto attente all’alimentazione sana e alla linea.

Si tratta del Teff, un antichissimo cereale proveniente dall’Etiopia, naturalmente senza glutine, molto ricco dal punto di vista nutrizionale: ha molte vitamine, ferro ed ha tutti e otto gli aminoacidi essenziali per l’uomo, tanto da farlo definire dai nutrizionisti un “superfood”, cioè un alimento in grado di garantirci la sopravvivenza assunto insieme alla sola acqua.

Giovedì 4 aprile dalle 9.00 alle 20.30 presso il negozio specializzato di alimenti senza glutine “Celiachia Facile”, che si trova a Caltanissetta in Via F. De Roberto n. 109/A, avrà luogo l’evento “Giornata del TEFF” durante la quale verrà presentata un’intera linea di alimenti a base di questo cereale gluten free: dalla pasta in numerosi formati, a crostatine, taralli, fette biscottate, grissini e farine. Durante l’evento ci sarà un collegamento video con la foodblogger Isabella Vendrame, di Naturalmente Free, che illustrerà al pubblico come preparare le sue deliziose ricette a base di Teff.
Per tutta la giornata di giovedì 4 aprile questi prodotti verranno offerti ad un prezzo eccezionalmente scontato.

Per ulteriori informazioni su questo evento telefonare in negozio al numero 0934 545844 o visitare la pagina social www.facebook.com/michelemendola.it

Michele Mendola

Con così tante informazioni disponibili, spesso contrastanti tra loro, sulla celiachia e sull’intolleranza al glutine, in questo articolo Michele Mendola, titolare del nuovo punto vendita specializzato nel senza glutine “Celiachia Facile” a Caltanissetta, cerca di fare chiarezza sfatando alcuni diffusi luoghi comuni sull’argomento.

1° Mito – Il celiaco ogni tanto può assumere glutine, non fa male.
Realtà – Assolutamente no. La celiachia è una condizione cronica che prevede la rigorosa esclusione del glutine dalla dieta. Se accidentalmente si assume glutine si possono verificare serie conseguenze la cui gravità varia da persona a persona e in base ad altri fattori come la quantità di glutine ingerito.
In questi casi è opportuno ricominciare la dieta senza glutine per evitare altri sintomi e danni al rivestimento intestinale.

2° Mito – La celiachia non è una malattia così frequente.
Realtà – in Italia la prevalenza della celiachia è di 1 ogni 100 abitanti, è quindi più comune di quanto si possa pensare. La sotto diagnosi è un problema anche perchè alcuni sintomi sono simili a quelli di altre patologie come l’IBS, sindrome del colon irritabile. Soltanto il 30%, circa, dei celiaci in Italia ha ricevuto la diagnosi clinica e quindi sa di esserlo.

3° Mito – La celiachia è solo un’intolleranza alimentare.
Realtà – la celiachia è una malattia autoimmune scatenata dall’ingestione del glutine. Il danno autoimmune interessa principalmente il rivestimento intestinale con la distruzione dei villi, ma può interessare anche altri organi e tessuti.

4° Mito – La celiachia causa soltanto mal di stomaco.
Realtà – I sintomi sono vari e cambiano da persona a persona. Per citarne alcuni: mal di stomaco, diarrea, anemia, depressione, problemi neurologici, ulcere alla bocca, dermatite erpetiforme. La persistenza dei sintomi dopo l’ingestione di glutine può variare da poche ore a pochi giorni.

5° Mito – Non si può far niente per curare la celiachia.
Realtà – La terapia per la celiachia c’è e consiste nel seguire una rigorosa dieta gluten free per tutta la vita. Ogni reintroduzione del glutine causerebbe i tipici danni autoimmuni intestinali.

6° Mito – La celiachia non si eredita geneticamente.
Realtà – La celiachia presenta una certa familiarità genetica, se un tuo parente stretto è celiaco, considera di fare anche tu il test diagnostico.

7° Mito – La celiachia si manifesta solo durante l’infanzia.
Realtà – La celiachia può svilupparsi a qualunque età, sono infatti sempre più numerose le diagnosi effettuate nella fascia di età 40-60 anni.

8° Mito – Se sei celiaco è sufficiente evitare i prodotti contenenti grano.
Realtà – Per seguire la dieta gluten free bisogna evitare la proteina del glutine presente in grano, orzo e segale e in tutti i cibi che li contengono come ingredienti. Forse non ti aspettavi che il glutine è presente in: birra, salse pronte, salsa di soia e a volte nelle patatine confezionate. Nell’etichetta viene indicata la presenza di glutine, quindi è opportuno leggerla molto attentamente.

9° Mito – La celiachia è facilmente riconoscibile e diagnosticabile.
Realtà – I sintomi possono essere vaghi ed aspecifici o simili a quelli di altre patologie come l’IBS. Per questo motivo a volte è necessario molto tempo prima di arrivare a una diagnosi di celiachia.

10° Mito – Escludere il glutine per vedere se si sta meglio è un buon metodo per capire se si è celiaci.
Realtà – Non si dovrebbe eliminare il glutine dalla dieta se non dopo la diagnosi di celiachia, perchè altrimenti i test ematici e bioptici verrebbero falsati impedendo una corretta diagnosi. Consulta il tuo medico prima di modificare la tua dieta nel caso in cui sospettassi la celiachia.

Per ulteriori approfondimenti ti consiglio di leggere il mio ebook, Best Seller su Amazon, intitolato “Celiachia Facile”.

Michele Mendola

Prima il “biologico”, poi il “naturale”, quindi il “vegano” e ora il “no-glutine”, in Italia circa 6 milioni di persone seguono una dieta priva di glutine pur non essendo affatto celiaci e nonostante questa dieta, come dimostrano recenti studi scientifici (vedi la recente indagine pubblicata dal “British medical journal”), non faccia dimagrire e non sia più salutare di quella tradizionale.

In effetti oggi sono sempre più numerose le celebrities che sostengono la moda del gluten-free come Gwyneth Paltrow, Victoria Beckham, Kim Kardashian, Lady Gaga, che hanno milioni di follower sui social, e non mancano neanche gli sportivi, uno fra tutti Novak Djokovic, il campione di tennis serbo.

Non ci sarebbe niente di male in tutto ciò se non fosse che tra l’opinione pubblica il gluten free sta venendo sempre più percepito come una vera e propria moda che non come un salva-vita per i soggetti celiaci, portando in tal modo a una sottovalutazione del problema tra gli operatori nei ristoranti o nelle mense dove una contaminazione, anche una briciola, di un alimento contenente glutine ha effetti molto seri sulla salute di una persona realmente celiaca.

La celiachia è una malattia cronica la cui unica terapia consiste nel seguire una rigorosa dieta gluten-free per tutta la vita.
É una malattia riconosciuta dal SSN che prevede, per i diagnosticati, un rimborso mensile di circa € 90 per l’acquisto di alimenti specificamente formulati per celiaci e presenti nell’elenco ministeriale.

In Italia si stima che circa l’1% della popolazione sia celiaco, su 600 mila celiaci previsti, ad oggi, ne sono stati diagnosticati appena 190 mila, quindi i due terzi dei celiaci, non sapendo di esserlo, non sanno che eliminando il glutine dalla loro dieta, dopo aver ricevuto la diagnosi, recupererebbero completamente il loro stato di salute.
Per questo motivo occorre una maggiore sensibilizzazione sul tema evitando le probabili banalizzazioni correlate alla diffusione del gluten-free come moda.

Il celiaco, oltre ad osservare rigorosamente la dieta gluten-free, dovrebbe seguire una dieta ricca e varia e sperimentare nuove ricette, sono infatti molto più numerosi i cibi consentiti di quelli proibiti, quelli cioè contenenti il glutine di frumento, orzo e segale.

Per alcuni tipi di alimenti, sostituti di quelli del “prima della diagnosi”, invece è necessario rivolgersi ai negozi specializzati di alimenti formulati per celiaci, come quello di nuova apertura “Celiachia Facile”, in Via Federico De Roberto n. 111, a Caltanissetta, accanto al Parco Robinson, negozio convenzionato con il SSN per gli alimenti erogabili senza glutine.

Infatti qui trovate un vasto assortimento di referenze delle migliori marche come pasta, pane, sostituti del pane, snack salati e dolci, biscotti, cereali da colazione, farine, surgelati, pizze e tanto altro, tutto senza glutine e, per alcuni prodotti, anche senza lattosio.

Se vuoi conoscere il nostro assortimento prima di venire a trovarci in negozio, collegati al sito web www.celiachiafacile.com alla pagina “Shopping Online”, è previsto, dei prodotti scelti, anche il ritiro in negozio o la consegna a domicilio.

Michele Mendola – Celiachia Facile